SIGNORI ARTE

di Alessandro Signori
Corso Baldovino Bigliati 26
17012 ALBISSOLA MARINA (SV)

 

info@signoriarte.com

signori.arte@gmail.com


Tel. 349 4496893

Tel. 019 489731

ORARIO APERTURA:

Lunedì16:00 - 19:30
Martedì - Sabato10:00 - 12:30
16:00 - 19:30
Per altri giorni e orari contattatemi, posso essere occasionalmente fuori sede.

Arnaldo Pomodoro (1926)

Arnaldo Pomodoro (1926)

 

È considerato uno dei più grandi scultori contemporanei italiani, molto noto ed apprezzato anche all'estero. Fratello del noto scultore Giò Pomodoro. Le sue opere adornano città importanti come Pesaro, Roma, Milano, Tivoli, Torino, Belluno, Terni, Copenaghen, Brisbane, Dublino (di fronte al famoso Trinity College), Los Angeles, oltre a figurare al Mills College in California, nel Cortile della Pigna dei Musei Vaticani, nei maggiori musei mondiali nonché al Cremlino e all'ONU. È famoso soprattutto per le sue particolari sfere di bronzo, il materiale che predilige per le sue opere, che si scompongono, si "rompono" e si aprono davanti allo spettatore, che è portato alla ricerca ed alla scoperta del meccanismo interno, in un contrasto tra la levigatezza perfetta della forma e la complessità nascosta dell'interno. Dal 1954 vive e lavora a Milano, accanto alla darsena di Porta Ticinese. Nel 1961 e 1962, fa parte con Lucio Fontana ed altri del gruppo informale "Continuità", grazie al quale raffina una propria cifra stilistica, esprimendo la propria arte nell'equilibrio tra le geometrie esterne e i meccanismi interni delle sue opere monumentali, più adatte alle sue capacità espressive di quelle di dimensioni ridotte, che non gli permettono di indagare all'interno del soggetto rappresentato. Nella sua arte domina un rigoroso "spirito geometrico", per cui ogni forma tende all'essenzialità volumetrica della sfera, del cubo, del cilindro, del cono, del parallelepipedo e di altri solidi euclidei perfetti, nettamente tagliati, le cui ripetizioni in schiere o segmenti, rettilinei o circolari, sono paragonabili alla successione delle note in una composizione musicale, o ad ingranaggi di macchinari nascosti all'interno dei massicci contenitori, resi parzialmente visibili dalle spaccature e dai tagli che rompono le superfici levigate esterne. La coerenza nell'associazione delle strutture interne alla monumentalità esteriore delle opere di grandi dimensioni dà vita all'opera di Pomodoro.

Lo spazio esterno non esiste: tutto si svolge all'interno, nelle "viscere" racchiuse dalle pareti lisce e lucenti, da nitidi volumi, perfettamente delineati.

 

Stampa Stampa | Mappa del sito
© SIGNORI ARTE di Alessandro Signori Corso B. Bigliati 26 -17012- Albissola Marina (SV) NON E' CONSENTITA LA DIVULGAZIONE DELLE FOTO DELLE OPERE PUBBLICATE SUL SITO WEB.

Chiama

E-mail

Come arrivare